Cloudflare non vuole più 8chan tra i propri clienti, perché il servizio ha dimostrato troppe volte di essere un covo di odio.

Cloudflare offre servizi agli operatori di siti web, rendendoli più performanti e migliorandone la rete di distribuzione dei contenuti. 8chan, come tanti, era cliente Cloudflare. Cloudflare è quindi un servizio critico per moltissime aziende che operano online.

La sparatoria a El Paso, Texas, lo scorso 3 agosto è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Così come 4chan, anche 8chan è nota per ospitare contenuti e discussioni di estermisti, inclusi i manifesti pubblicati poco prima delle sparatorie nelle moschee in Nuova Zelanda a marzo, nella sinagoga a Poway, California, lo scorso aprile, e a El Paso.

La notizia originale è stata pubblicata oggi, 5 agosto 2019, su ZDNet: https://www.zdnet.com/article/cloudflare-terminates-service-to-8chan-after-recent-us-shootings/